I castelli - le torri

Percorrendo i tortuosi sentieri che caratterizzano il territorio molisano, è possibile ammirare il magnifico scenario dell’architettura fortificata. Il paesaggio è infatti caratterizzato dalla presenza di castelli, rocche e fortezze, abitati da principi, baroni o feudatari che si contendevano il dominio sulle terre. I castelli sorgevano in luoghi difficilmente accessibili e in posizioni elevate al fine di poter dominare le terre e i villaggi circostanti nonché le vie di comunicazione. Erano caratterizzati generalmente da torri e ponti levatoi; una cinta muraria delimitava il perimetro della fortificazione, ove veniva scavato un fossato, talvolta riempito d’acqua. I castelli svolgevano prioritariamente una funzione difensiva, infatti erano muniti di strumenti di controllo e di difesa idonei a combattere gli attacchi di popoli invasori. Il territorio molisano è stato oggetto di conquista da molti invasori; i castelli diventano la testimonianza concreta degli insediamenti longobardi, Normanni, Angioini, Svevi, Aragonesi e Saraceni…… Verso la metà del XV secolo, con la fine del sistema feudale, i castelli persero la funzione di fortezza per trasformarsi in imponenti e lussuose residenze….. Molti sono andati in rovina, altri invece sono stati restaurati.

La legge n. 1089/1939 ha disciplinato forme di tutela per le cose, mobili e immobili, che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnografico; i castelli sono stati dichiarati costruzioni di particolare interesse e pertanto sottoposti alle disposizioni di tutela contenute nella suddetta legge e sottoposti ad operazioni di risistemazione e di ristrutturazione. A tal fine, alcune delle costruzioni fortificate del Molise hanno beneficiato di finanziamenti pubblici a valere sulle Misure 3.2.2 e 3.2.3 del PSR 2007/2013: 

  • Il Castello di Roccapipirozzi Alta, situato nel Comune di Sesto Campano. L'intervento è volto al ripristino e alla riqualificazione del castello attraverso interventi che prevedono anche la ricostruzione del fabbricato diroccato annesso alla fortezza. 
  • Torre Colombaia di Avvistamento, situato nel Comune di Morrone del Sannio (CB). 
  • Torre Medievale La Rocca del Comune di Campochiaro (CB). La Torre è situata nella zona in cui si incrociano il Tratturo del Matese e il Tratturo Pescasseroli-Candela, all'interno dell'oasi WWF di Guardiaregia-Campochiaro. Gli interventi da realizzare riguardano principalmente la messa in sicurezza dell'edificio mediante il recupero delle lesioni del paramento murario e l'eliminazione degli interventi postumi (tiranti in acciaio, malte cementizie, calcestruzzo sul solaio), il ripristino della muratura originale e della modanatura, il recupero delle inferriate e delle scale. 
  • Recupero Torre Saracena del Comune di Pizzone (IS). La torre, articolata in tre livelli, poggia sulla roccia ad una quota di circa 6 mt dalla strada e rappresenta l'estensione antropica dell'elemento naturale. L'intervento ha come obiettivo principale la rifunzionalizzazione del bene storico-testimoniale. A tale scopo, l'intervento si pone come restauro conservativo. 
  • Casa Baronale di Lupara (CB). Situato nella zona più alta del centro abitato, il castello medievale domina l'intero paese. La sua collocazione evidenzia ciò che era la sua antica destinazione di fortezza militare, a difesa del feudo. Con il passare dei secoli questa sua funzione è decaduta e il maniero si è trasformato dapprima in palazzo nobiliare e successivamente in sito di immagazzinamento (e trasformazione) delle produzioni agricole, ma anche di fiere per la contrattazione e vendita degli stessi. Nonostante i vari interventi subiti nel corso degli anni, è ancora riconoscibile l'antica struttura risalente all'anno mille, quando ne era in possesso Ugone Marchisio, signore di Lupara e Castelbottaccio. Gli interventi previsti riguardano la pulitura delle aree e la rimozione delle superfetazioni, la realizzazione di un accesso direttamente dal centro storico con recupero e rifacimento dei gradini di pietra e messa in opera di ringhiere di protezione in ferro battuto.

Realizzato da . Copyright 2001-2018.